The Weeknd contro H&M per una pubblicità razzista

È bufera sul noto marchio d’abbigliamento H&M. Il brand è finito nell’occhio del ciclone a causa di una pubblicità di pessimo gusto, etichettata dai più come vero e proprio episodio di razzismo. Tutta colpa di una felpa per bambini con la scritta “coolest monkey in the jungle” (la scimmia più cool della giungla). Niente di scandaloso direte voi, se non che il modello scelto per indossare il capo fosse un bambino di colore.

Felpa "Coolest Monkey in the Jungle" (H&M)

Felpa “Coolest Monkey in the Jungle” (H&M)

Trovata simpatica o becero razzismo? Per gli internauti, che hanno duramente condannato il marchio svedese, non c’è alcun dubbio: si tratta di razzismo. Tra i detrattori del brand vi è uno dei cantanti più acclamati al mondo, The Weeknd. Il rapper canadese di origine etiope ha dedicato allo spiacevole episodio un post su Twitter, attraverso il quale non le ha di certo mandate a dire: “Mi sono svegliato questa mattina scioccato e imbarazzato da questa foto – ha scritto – Sono profondamente offeso e non lavorerò mai più con H&M”.

(TheWeekend/Twitter)

(TheWeekend/Twitter)

Non una cosa da poco. The Weeknd infatti era uno dei volti di punta delle campagne pubblicitarie di H&M e nei punti vendita del brand era venduto il merchandise della sua etichetta XO.

The Weeknd GIF (Giphy)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...