C’è un documentario su Den Harrow e la Italo disco anni ’80

Si chiama Dons of Disco ed è il documentario di produzione hollywoodiana che racconta la storia del fenomeno musicale Den Harrow. Negli anni Ottanta Stefano Zandri (questo il suo vero nome) dominava le classifiche europee con hit come Future Brain, Bad Boy e Don’t Break my Heart. Era la Italo disco, che spopolava in tutto il Vecchio Continente.

In pochi però sanno che la voce di Den Harrow in realtà non era la sua ma quella del fotografo americano Tom Hooker – in arte Thomas Barbèy – che a trent’anni da quel successo rivela come Zandri abbia cantato per anni in playback.

Thomas Barbey/Tom Hooker (Dons of Disco)

Thomas Barbey/Tom Hooker (Dons of Disco)

Il documentario, diretto dal regista americano Jonathan Sutak, racconta la diatriba mai sopita tra due uomini di mezza età che hanno fatto parte dello stesso (vincente) progetto musicale. La domanda però è sempre e solo una: cos’ha determinato il successo di Den Harrow? Il bel volto di Zandri o la splendida voce di Hooker?

Miki Chieregato (Dons of Disco)

Dons of Disco

Girato tra Stati Uniti, Italia e Germania, Dons of Disco debutta alla Festa del Cinema di Roma lunedì 15 alle ore 18.00 alla Casa del Cinema. Una seconda proiezione è in programma venerdì 19 alle ore 17.00 al MAXXI.

Stefano Zandri/Den Harrow (Dons of Disco)

Stefano Zandri/Den Harrow (Dons of Disco)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...